Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Nardoni a Lecce per conferenza stampa su azioni contro Xylella Fastidiosa

“Se oggi abbiamo convocato qui il mondo delle istituzioni, i rappresentanti degli organi di controllo, le personalità tecnico-scientifiche che si stanno interessando al caso, è perché siamo convinti che l’integrazione e la collaborazione tra le varie forme d’intervento vada assolutamente sostenuta, consapevoli del fatto che sarà necessaria la collaborazione di tutti, ma anche che nell’esercizio delle nostre funzioni abbiamo già fatto gran parte del lavoro predisponendo tutte le azioni necessarie e senza attendere ne la nomina del Commissario ne la predisposizione dell’ordinanza da parte del Dipartimento della Protezione Civile ne l'adozione del decreto di lotta obbligatoria per le aree infette”

L’Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Fabrizio Nardoni, chiarisce in premessa nella conferenza stampa di questa mattina il senso dell’appuntamento che da lì a qualche ora vedrà attorno ad un tavolo i Comuni coinvolti, la Provincia di Lecce, le associazioni di categoria, gli ordini professionali, l’ARIF, il Corpo Forestale dello Stato, l’ANCI, i Consorzi di Difesa e il mondo dell’università, per fare il punto sull’emergenza

La Regione Puglia dal mese di settembre con deliberazione n.1842/2014 ha chiesto lo stato di emergenza individuando le azioni da svolgere e i poteri derogatori dei quali vi è necessità per compiere le azioni in campo.

La nomina del commissario, che potrebbe avvenire già nel prossimo Consiglio dei Ministri, insieme al riconoscimento dello Stato di emergenza fitosanitaria, consentirà di accelerare le procedure ma sulla base di un elenco di azioni costruito in Puglia dall’Assessorato competente e condiviso dal comitato tecnico scientifico nazionale.

“Ci sarà l’individuazione di tutti i singoli proprietari nelle aree in questione – dice il direttore d'area G. P. Pagliardini – con determine affisse negli albi pretori del Comuni interessati, sul sito dello Sviluppo Rurale, in cui tutti possono venire a conoscenza non solo della georeferenziazione rispetto alle aree delimitate in zona cuscinetto, cordone fitosanitario e area infetta, ma anche di tutte le azioni da mettere in atto per evitare propagazione o contagio”.

Ribadita nel corso della conferenza stampa la portata dell’evento. “Una problematica unica a livello europeo – ha detto l’Assessore Nardoni – che non ci consentiva di utilizzare modelli di approccio provenienti da esperienze simili , e su cui l’efficienza della Regione si è invece potuta constatare non solo nell’importante lavoro reso dai nostri tecnici e scienziati in sede di Commissione Europea, ma anche nel riconoscimento assolutamente inedito dello Stato di Emergenza Fitosanitaria con poteri di protezione civile”.

Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Lun, 09 Febbraio 2015 @ 11:37
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: