Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 18 settembre 2012, n. 1807


L. n. 401 del 29.12.2000. Avviso pubblico per l’ammissione in soprannumero al Corso triennale di Formazione Specifica in Medicina Generale 2012-2015.



L’Assessore alle Politiche della Salute, Dott. Ettore Attolini, sulla base dell’istruttoria espletata dal Dirigente dell’Ufficio 4 e confermata dal Dirigente del Servizio Programmazione Assistenza Ospedaliera e Specialistica, riferisce quanto segue:

La legge n. 401 del 29.12.2000 “Norme sull’organizzazione del personale sanitario” prevede all’art. 3 che “I laureati in medicina e chirurgia iscritti al corso universitario di laurea prima del 31.12.1991 ed abilitati all’esercizio professionale sono ammessi a domanda in soprannumero ai corsi di formazione specifica in medicina generale di cui al decreto legislativo 8 agosto 1991, n. 256. I medici ammessi in soprannumero non hanno diritto a borsa di studio e possono svolgere attività libero professionale compatibile con gli obblighi formativi”.
La Giunta Regionale, con deliberazione n. 485 del 13.03.2012, pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n.43 del 22.03.2012, e per estratto nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana numero 30 - 4^ Serie speciale Concorsi ed Esami - del 17 Aprile 2012, ha bandito pubblico Concorso, per esami, per n. 100 posti, per l’ammissione al Corso triennale di Formazione specifica in Medicina Generale 2012-2015.
In sede di Coordinamento interregionale nelle sedute del 17 gennaio e 28 febbraio 2007, le Regioni, a livello tecnico, hanno convenuto che è necessario regolamentare l’ammissione dei soprannumerari ai corsi di Formazione Specifica in Medicina Generale stabilendo criteri e modalità comuni, predisponendo contestualmente uno schema di avviso pubblico da pubblicare nei Bollettini Regionali.
Tale avviso che prevede, tra l’altro, per ciascun corso regionale, un contingente numerico di candidati da ammettere in soprannumero non superiore al 10% dei posti messi a concorso, è stato approvato dalla Conferenza delle regioni nella seduta del 29 marzo 2007.

Considerato che il contingente numerico dei medici da ammettere al prossimo Corso di Formazione specifica in Medicina Generale della Regione Puglia, riferito al triennio 2012-2015 è pari a numero 100 posti, ne consegue che il predetto avviso è riservato a massimo numero 10 cittadini italiani o di altro Stato membro dell’Unione Europea, laureati in medicina e chirurgia, iscritti al corso universitario di laurea prima del 31.12.1991 ed abilitati all’esercizio professionale.
Qualora il numero delle domande presentate, fosse superiore a 10, verrà formulata una graduatoria regionale in base ai seguenti titoli:
• titoli di studio - diploma di laurea, specializzazione o libera docenza equipollenti o affini a quella di medicina generale;
• titoli di servizio - attività nel campo delle cure primarie (incarico a tempo determinato di medico di assistenza primaria, di continuità assistenziale, di medicina dei servizi, di assistenza turistica e attività territoriali programmate);
• anzianità di iscrizione all’albo professionale dei medici.

I medici eventualmente ammessi in soprannumero non hanno diritto alla borsa di studio e possono svolgere attività libero professionale compatibile con gli obblighi formativi.
Per quanto sopra relazionato, si propone l’approvazione dell’avviso pubblico, come articolato nell’ALLEGATO al presente provvedimento.

COPERTURA FINANZIARIA DI CUI ALLA L.R. N. 28/2001 e s.m.i.
La presente deliberazione non comporta implicazioni di natura finanziaria sia di entrata che di spesa e dalla stessa non deriva alcun onere a carico del bilancio regionale.

Il Dirigente dell’Ufficio 4
Dott. Pasquale Marino

L’Assessore relatore, sulla base delle risultanze istruttorie come innanzi illustrate, propone alla Giunta regionale l’adozione del conseguente atto finale in ordine alla deliberazione in oggetto indicata.

Il presente provvedimento rientra nella specifica competenza della Giunta Regionale ai sensi dell’art. 4, comma 4, lett.k) della L.R. n. 7/97.


LA GIUNTA

Udita la relazione e la conseguente proposta dell’Assessore alle Politiche della Salute;

Viste le sottoscrizioni poste in calce al presente provvedimento dal Dirigente dell’Ufficio 4 e dal Dirigente del Servizio Programmazione Assistenza Ospedaliera e Specialistica;

A voti unanimi espressi nei modi di legge;


DELIBERA

per le motivazioni espresse in narrativa che qui si intendono integralmente riportate:

1. di approvare l’Avviso pubblico, come articolato nell’ALLEGATO, composto di nr. 7 pagine, numerate da 1 a 7, che forma parte integrante e sostanziale del presente provvedimento;

2. di emanare il predetto Avviso pubblico per l’ammissione in soprannumero al corso triennale di formazione specifica in medicina generale 2012-2015, ai sensi della legge n. 401 del 29.12.2000, per massimo nr. 10 posti, pari al 10% del numero dei posti messi a concorso per il bando di medicina generale anno 2012-2015, già adottato con D.G.R n. 485 del 13.03.2012;

3. di disporre la pubblicazione del presente atto nel Bollettino Ufficiale della Regione, ai sensi dell’art.6 della L.R. n.13 del 12.04.1994.

Il Segretario della Giunta Il Presidente della Giunta
Teresa Scaringi Dott.Nichi Vendola