Direttore responsabile: Dott.ssa Antonella Bisceglia
Bandiera Europa





Press Regione

(PressRegione - Agenzia Giornalistica,
Direttore responsabile Elena Laterza - Iscritta al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n. 26/2003)
Sasso: al via la seconda edizione di “CassanoScienza”
Questa mattina Alba Sasso, assessore al Diritto allo Studio e Formazione della Regione Puglia e Daniela Caponio, dirigente scolastico del liceo hanno illustrato il progetto di “Cassano scienza” e il programma dell’intera settimana, assieme a Alessio Perniola, direttore del festival, Vito Lionetti, sindaco di Cassano, Domenico Busto, vicesindaco di Acquaviva delle Fonti. “ Un’iniziativa straordinaria- ha commentato l’Assessore Sasso- che mette al centro il tema del sapere della scuola che sempre di più dovrà confrontarsi con il cammino della scienza e con le straordinarie scoperte e innovazioni che irrompono nella nostra vita. Un sapere è vitale se aiuta a porsi delle domande, a trovare le connessioni tra i vari modi di leggere la realtà, se promuove forme di solidarietà e di responsabilità. Il lavoro di queste ragazze ragazzi nei laboratori allestiti nella scuola è il risultato di una didattica che si basa sull’imparare facendo. Un esempio – sostiene Alba Sasso - di come dovrebbe essere una scuola nella quale gli studenti siano protagonisti attivi, insieme ai docenti, del loro percorso di studi. Il percorso scolastico deve formare persone che escano dalla scuola “con la cartella leggera e la mente ben attrezzata”. “L’obiettivo condiviso è quello di rimuovere i tabù sulle scienze e “contagiare” di passione scientifica l’intera comunità cittadina, regionale ed extraregionale. Partendo dalle aule scolastiche e attraverso attività laboratoriali, dibattiti e conferenze con illustri autori e scienziati e soprattutto attraverso inedite strategie divulgative come giochi, fiere e contest scientifici. La scuola diventa un vero e proprio centro di promozione culturale, capace di interagire con il contesto sociale di appartenenza e di valorizzarne le risorse”, spiega Daniela Caponio, dirigente scolastico del liceo scientifico Leonardo Da Vinci di Cassano delle Murge, dove si svolge il festival di Cassanoscienza. Il festival, patrocinato dalla Regione Puglia e Città metropolitana di Bari, nasce da un’idea del liceo scientifico “Leonardo Da Vinci” di Cassano delle Murge insieme all’associazione di divulgazione scientifica Multiversi-WloWorld, che si sta distinguendo su tutto il territorio nazionale ed europeo per l’efficacia della sua innovativa metodologia applicata all’insegnamento delle scienze matematiche, fisiche, naturali. L’evento sta coinvolgendo migliaia di studenti da tutta la regione che parteciperanno agli incontri e saranno protagonisti di esperimenti e laboratori scientifici. Il festival “CassanoScienza”, quest’anno dedicato al tema delle “Trasformazioni”, si articola in 5 sezioni: - Conferenze, incontri con autori di libri, dibattiti inerenti con personaggi di spicco del mondo scientifico. Tra gli ospiti lo scrittore canadese Dan Folk, Paolo Canova (matematico) e Digo Rizzuto (fisico) con “Fate il vostro gioco” una conferenza spettacolo che spiega tutti gli inganni del gioco d’azzardo; Mario Sora, presidente Unione astrofili italiani; Walter Ferreri, esperto di asteroidi, ne ha scoperti circa una quarantina, tanto che nel 1987 un pianetino è stato battezzato col suo nome: 3308 Ferreri; Felice Cimatti, docente di Filosofia del linguaggio all'Università della Calabria e conduttore del programma Fahrenheit su Radio3; il gruppo teatrale torinese “Gruppo Ironici d’Assalto” che sorprenderà con uno spettacolo teatrale-matematico dal titolo “Il tempo della forma e della sostanza”. - Laboratori interattivi in cui gli stessi studenti sono protagonisti della divulgazione tramite attività sperimentali realizzate sia con materiale povero sia con le moderne attrezzature di laboratorio di cui la scuola è dotata (in allegato il programma dei laboratori). - Fiera della scienza: Il festival si concluderà con spettacoli teatrali e musicali che sabato 18 e domenica 19 aprile trasformeranno il centro storico di Cassano delle Murge in un “luna-park” della scienza aperto al pubblico. - Mostra di prodotti multimediali realizzati dagli studenti sulla storia della scienza. I lavori saranno realizzati e condivisi tramite: computer, LIM, strumenti di registrazione audio/video, piattaforma e-learning Moodle e di social-learning Splash. - Concorso “Scienza_in_Azione”- Premio Liliana Pietroforte che premierà l’esperimento più interessante e coinvolgente tra quelli proposti dagli studenti di Puglia e Basilicata. (comun.)
Condividi via email  Visualizza in formato pdf Condividi su facebook Condividi su Twitter
Data: Lun, 13 Aprile 2015 @ 17:32
Categoria: Comunicati S. Stampa Giunta
Scritto da: