SEI QUI:

Osservatorio CPI: Rapporto "Divari territoriali e conti pubblici"

L'Osservatorio dei Conti Pubblici Italiani dell'Università Cattolica Sacro Cuore, ha pubblicato il report "Divari territoriali e conti pubblici" all'interno del quale si analizza la produzione dei dati CPT. Nel dibattito con quanto pubblicato dallo Svimez, si sostiene che "1) nel perimetro del settore pubblico le imprese partecipate da enti pubblici sono  esterne  alla  PA  (nella  definizione  ISTAT/Eurostat)  perché  queste  sono tenute  a  operare  secondo  logiche  di  mercato;  (2)  dal  conto devono essere escluse le prestazioni pensionistiche sulle quali lo Stato non ha alcuna possibilità di allocare i pagamenti in funzione di obiettivi di politiche territoriali". Inoltre, "i dati CPT sono redatti secondo criteri che prescindono completamente dalle  istruzioni  Eurostat  e,  per  questo  motivo,  quando  vengono  sommati  fra tutte le regioni italiane, producono dei totali nazionali che sono molto lontani dai dati ISTAT". Infine "nell'ampio dataset sui dati regionali dell'Eurostat non sono presentii CPT italiani". Per maggiori informazioni si può consultare la fonte.

Wednesday, 28 Oct 2020 - 09:15