SEI QUI:

Turismo 2020

Turismo

ALL     2016     2017     2018     2019   2020

 

ultimo aggiornamento: mer, 29 gennaio 2020 @ 12:30

Demoskopika. Dal turismo “nazionalista” benefici per 21 miliardi di euro

Demoskopika pubblica una nota statistica secondo la quale sarebbero rilevanti le cifre del mercato autoctono: ben 275milioni di presenze che potrebbero dare una "boccata d'ossigeno" all'intero comparto con una spesa pari a 20,6 miliardi di euro. La "scelta nazionalista" potrebbe compensare almeno del 30% il probabile crollo dei turisti stranieri. L'analisi prende le mosse dal tasso di appartenenza turistica regionale (T.a.tu.r.), per misurare l'incidenza dei turisti che trascorrono la vacanza nella regione di residenza sul totale dei vacanzieri residenti di quella regione. Sono stati presi in considerazione tre gruppi di turisti: gli identitari (turisti italiani che trascorrono le vacanze nella regione di residenza), gli esterofili (turisti italiani residenti in una determinata regione che ogni anno scelgono l'estero come meta vacanziera) e i nazionalisti (turisti italiani residenti in una determinata regione che scelgono le vacanze in Italia ma al di fuori della loro regione di residenza). Il livello più alto di appartenenza turistica si rileva in Sardegna con il 39,54% e in Sicilia con il 35,66%, mentre in Puglia è pari al 18,98%. Per gli approfondimenti si può consultare la fonte.

Monday, 27 Apr 2020 - 12:54